E' bello pensare che dove finiscano le mie dita debba cominciare in qualche modo una chitarra. Fabrizio De Andrè.

mercoledì 10 agosto 2016

Donna albero - scheda


Dimensioni: 24" x 28" (circa 61 x 71 cm)

Tecnica: pittorico-confetti con bo-nash fuse it power (albero), pittorico appliquè con biadesiva (donna), free motions

Materiali utilizzati: fondo tessuto di cotone hand made tray dye con procion, scraps di cotone americano e seta per l'albero, sete per il corpo di donna, cotone batik per l'ombra scura, lana cardata finlandese in tre sfumature per i capelli, binding in cotone americano. Imbottitura in cotone Tuscany. Free Motions con filati Cieffe (cotone makò 40 e Brildor sintetico sfumato)

Sylvia Plath - Io sono verticale - Donna albero - Terminato

 Terminata anche la quiltatura:





Aggiunta della lana cardata di tre toni di marroncino per i capelli...




Particolare del tronco:


con il binding:




venerdì 5 agosto 2016

Sylvia Plath - Io sono verticale - Donna albero - WIP

 Io sono verticale

Ma preferirei essere orizzontale.
Non sono un albero con radici nel suolo
succhiante minerali e amore materno
così da poter brillare di foglie a ogni marzo,
né sono la beltà di un'aiuola
ultradipinta che susciti grida di meraviglia,
senza sapere che presto dovrò perdere i miei petali.
Confronto a me, un albero è immortale
e la cima di un fiore, non alta, ma più clamorosa:
dell'uno la lunga vita, dell'altra mi manca l'audacia.

Stasera, all'infinitesimo lume delle stelle,
alberi e fiori hanno sparso i loro freddi profumi.
Ci passo in mezzo ma nessuno di loro ne fa caso.
A volte io penso che mentre dormo
forse assomiglio a loro nel modo piu' perfetto -
con i miei pensieri andati in nebbia.
Stare sdraiata è per me piu' naturale.
Allora il cielo ed io siamo in aperto colloquio,
e sarò utile il giorno che resto sdraiata per sempre:
finalmente gli alberi mi toccheranno, i fiori avranno tempo per me.

Sylvia Plath 1932 - 1963

Poco più di due mesi fa ho conosciuto le poesie di Sylvia Plath...
mi hanno particolarmente colpito, a me che ho sempre detto di detestare la poesia... la scuola si limita a farti studiare i grandi poeti dei secoli passati ma ignora completamente un sacco di autori contemporanei.

Non sono belle poesie... anzi! Sono poesie terribili, piene di dolore, di sofferenza, di solitudine e richiesta di aiuto inascoltate... eppure qualcosa mi hanno fatto scattare... è bastato leggere le prime trovate in rete per cominciare a buttar giù schizzi sul quadernone nero...

Così una decina di giorni fa mi sono messa e ho cominciato il primo. Sono fermamente decisa ad usare le stoffe tinte da me per gli sfondi e poi seguirò cosa mi suggerisce la fantasia al momento...

Non mi interessa che piaccia, lo sento mio come mai ho sentito un altro lavoro, è ancora da finire, ma la base è terminata:

Per il tronco dell'albero ho usato striscioline di stoffa americana tagliate a mano libera e disposte sopra una spolverata di colla in polvere Bo-Nash.
Ho usato la Freezer per avere "il negativo" da riempire con i marroni.


Per il corpo di donna ho utilizzato un'immagine di Martha Pacheco presa in rete, specchiata, modificata nei contrasti e ridotta a 5 colori


Particolare:


lunedì 25 luglio 2016

Free Motions - Tecnica Graffiti prima prova

 E' una tecnica che ho nella lista delle cose "da provare" da un bel po'... oggi mi ci sono cimentata.
Su carta è qualche settimana che faccio prove su prove. Il quadrettino della carta è da 1cm:




Naturalmente non potevo scegliere di partire con una cosa facile, giusto? Quindi ho preso del Jeans azzurrino e lo sfumato Aurifil rosa-rosso





To be continued...

mercoledì 20 luglio 2016

Cardare e filare la lana... e buttiamoci che è morbido...

E' mesi che ci rimugino sopra... poi 10 giorni fa un corso Craftsy in tema in offerta. Lo prendo... comincio a guardarlo, interrompo, vado su amazon e con due clic ordino il kit per filare la lana e poi le spazzole per cardarla...

Sono arrivate tutti e due i pacchi oggi... mangio (si devo ancora mangiare, mi sono persa in rete) e poi mi buttoooooo


No, i gatti non erano compresi nel kit, erano già in dotazione precedentemente...


Un micetto...

Lunedi sera quasi lo tiro sotto con la macchina. Disidratato, affamato e pieno di pulci, ma coccolosissimo e fusarolo... un maschietto a cui avevo dato circa due mesi, ma che il veterinario ha detto di 3 mesi... ecco perchè era così affamato! Coccolone e dolcissimo!


Difficile fare amicizia in poco tempo...


Il micio ha trovato famiglia a Castello Cabiaglio in un posto sicuro! Sono felice per lui. Buona vita piccolino!

giovedì 30 giugno 2016

Art Quilt Challenge Forum Time for Patch - Primavera

 Oggi sono riuscita a completare il fiore centrale del mio ArtQuilt:







Ed ecco completato tutto il pannello, manca "solo" il FreeMotions:


Step precedente:
http://auroranew.blogspot.it/2016/06/challenge-artquilt-del-forum-time-for.html

lunedì 27 giugno 2016

Corso uso LongArm da Francesca Miglierina!

Oggi da Francesca una mezza giornata diventata 3/4 di giornata per imparare ad usare la LongArm!


Prove su prove su prove...













domenica 26 giugno 2016

Tintura con i Procion - tinte unite mica tanto... meglio così!

Non pretendevo di fare dei solid, ma speravo in un colore uniforme per gli arancioni e i viola che fino ad ora non sono mai venuti bene. Ed infatti ...

Sembravano quasi venute bene stese ad asciugare...

Ma una volta stirate il viola è diventato grigio macchiato di rosso... e gli aranci dei gialli scuri screziati di rosso... mi piacciono comunque, ma volevo dei colori più classici. Pazienza... vorrà dire che tingerò ancora...


sabato 25 giugno 2016

Tintura con i Procion - Tinte unite

Ok lo ammetto sono dipendente....
Ho davvero sviluppato una dipendenza dalla tintura, oggi avevo quasi un malessere fisico tanta era la voglia di tingere tingere tingere, non ce la facevo più e allora... non potevo che farmi una dose di colore no???


Niente sperimentazioni oggi, solo tinta unita, dai colori forti e accesi, niente sfumature pastello e miscele!


Tintura con i Procion da Ignazia

Lunedi sono andata a trovare Ignazia, assieme a mia mamma e a una sua amica abbiamo fatto una bella prova di tintura con i procion. Abbiamo preparato le bottigliette, ho fatto vedere loro un po' di modi per preparare la stoffa (piegata, stropicciata, arrotolata, pieghettata...) e poi via alle tinture...




Un bel bottino!


e per finire un gelato!


venerdì 24 giugno 2016

Challenge ArtQuilt del Forum Time for Patch - primavera

La scadenza è dietro l'angolo...
Ecco che cosa ho combinato:

Il progetto iniziale è ispirato è ispirato a quelli di Henri Rousseau, in particolare a questo:


Il disegno era sulla copertina di un libro di scuola ma non ricordo di che anno e neanche la materia. Mi piaceva un sacco. Non sapevo l'autore ma ho messo in google immagini "quadro foresta tigre" e l'ho trovato tra i primi risultati.
La prima scelta delle stoffe è poi variata in corso d'opera:


Ad una stoffa azzurra per il cielo ne ho preferita una che osava di più, con una tintura violacea quasi a colorare il cielo di sfumature cupe e minacciose:


Per il terreno ho optato per un verde meno verde e più fondo boscoso, in modo che ci fosse più stacco con la vegetazione


La tavolozza dei verdi per le foglioline di fondo stirate su biadesiva:


Preparazione delle foglioline:


Una prima prova:


Ed eccole tutte quante!


Particolari: