E' bello pensare che dove finiscano le mie dita debba cominciare in qualche modo una chitarra. Fabrizio De Andrè.

giovedì 31 marzo 2016

Il mio Inverno - Finito

Ho aspettato fino all'ultimo che scoccasse la scintilla giusta per la neve, ma invano.
Ho così terminato il mio quilt facendo un Binding di tessuto chiaro screziato di beige, marron e argento:


Nel mio quilt ho voluto rappresentare il mio passato, il mio presente e il mio futuro desiderato, con l'albero della vita a legare il tutto, nei caldi e scuri marroni propri della Madre Terra.

Passato: la cartolina in basso che rappresenta  un fiume impetuoso quale sono stata. Portando avanti molte cose contemporaneamente, travolgendo me stessa di input per correre sempre più avanti, senza fermarmi a guardare cosa lasciavo dietro di me e senza terminare la maggior parte delle cose iniziate.

Presente: al centro blocchi di terra gelati in un lago ghiacciato, ricoperti di fredda neve rispecchia ciò che sento ora, da oramai cinque anni, bloccata in attesa di sapere se verrà la mia primavera, se il mio sogno più grande potrà mai sbocciare, se la terra riuscirà mai a ricoprirsi di boccioli e potrò mai veder fiorire qualcosa dentro di me.

Futuro: ciò che spero per il futuro, il desiderio che condivido assieme al mio compagno di vita, un posto in nord Europa, dove poter vedere le Aurore boreali quasi fuori dalla finestra, dove la notte è chiara per tanti mesi all'anno e il buio non fa paura perchè è vivo.

1 commento:

  1. Bellissimo lavoro e molto bello il significato. Complimenti

    RispondiElimina